Poesia:Il porto

Mi guardavi
ed il mare dei tuoi occhi
tacitamente allargava
l’orizzonte dei tuoi sogni.

Mi sfioravi
e la seta del tuo volto
pacatamente si accendeva
nell’ilarità del proibito.

Mi stringevi
e la roccia delle tue braccia
arditamente si insinuava
tra la frescura della giovinezza.

Mi possedevi
ed il piumaggio della tua pelle
amorevolmente univi
alla nudità del mio corpo.

Ed ora l’azzurro del
tuo mare riposa
tra i seni distesi
di un porto sicuro…

Il porto (Poesia) 2008

Annunci

2 risposte a "Poesia:Il porto"

  1. Annalisa

    Sono arrivata qui passando per una fotografia, cercavo ispirazioni. Ho trovato i tuoi scritti (mi perdonerai questo tu irriverente e un po’ maleducato? spero di sì). Ispirazioni nuove. E’ bellissimo qui.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...