Il mio bignè al X arrondissement

Agli innocenti, vittime e sopravvissuti, ad una mattanza senza possibilità di giustificazione alcuna, in un venerdì sera di svago, tra le strade parigine. 

A tutti i bambini, che quella sera volevano solamente un dolce, che gli è stato negato, così come la libertà, di cui vorrebbero privarci. Continua a leggere “Il mio bignè al X arrondissement”

Ciao mamma, sto per arrivare…

A Carmela e Ginevra

ciao mamma,sto per arrivareHo da poco finito di mangiare ed ora ho veramente tanto sonno. Mi giro per trovare la posizione giusta, ma adesso è tutto più difficile, lo spazio è sempre più stretto e io sono sempre più grande. Mi metto un dito in bocca ed accavallo le gambe, mentre aspetto impaziente che mia madre si fermi di camminare. Sono certa che lo farà presto, ma nel caso abbia deciso di fare una maratona improvvisata, le darò un calcetto per farle capire che voglio riposare. Continua a leggere “Ciao mamma, sto per arrivare…”