Gli europei tricolore

Le strade sono deserte, qualche sporadico ritardatario sfreccia velocemente per tornare a casa…l’Italia si ferma, la Nazionale gioca.

Ci sono poche cose che riescono ancora ad unire, la fine delle ideologie e dei credi non trovano più nessuno d’accordo, il calcio per la maggior parte  riesce a fare il miracolo.

Gli azzurri scendono in campo, mentre nelle case si apparecchia la tavola. Arrivano gli amici, i parenti, i figli. Si trova subito la posizione congeniale delle sedie, nessuna testa deve intralciare la visuale a nessuno. I più agitati incominciano ad inveire contro la formazione, sviolinando probabili alternative che porterebbero migliori risultati. Poi parte l’inno e cala il silenzio. Nessuno lo canta, ma appena l’attacco irrompe nella casa, basta un: shhh, per ammutolire tutti.

Ci si rilassa e poi nemmeno tanto, perché l’Italia quest’anno non ci pensa proprio a chiudere la partita, rimane sempre in bilico,  con un goal segnato. Due ore di annullamento dei problemi, del caldo, della stanchezza, di Monti, delle tasse e dell’ IMU.

E allora Forza Italia…facci esultare, almeno su un campo verde, che qualche speranza ce la può dare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...